Per l’intercessione di Santa Caterina da Siena e degli altri patroni del nostro continente europeo, eleviamo al Signore Dio della pace la nostra preghiera:

Padre, fonte di giustizia, alimenta in noi il desiderio di contribuire alla giustizia per ogni uomo che incontriamo sul nostro cammino, soprattutto per i poveri più poveri.
PADRE MISERICORDIOSO, ASCOLTACI.

Padre del Signore Gesù, Principe della pace, donaci la pace del cuore ed aiutaci ad essere oggi nell’Europa e nel mondo operatori di pace.
PADRE MISERICORDIOSO, ASCOLTACI.

Padre, principio dello Spirito Santo, dona la tua sapienza ai responsabili politici,
economici e culturali in Europa. Benedici coloro che sono impegnati nelle istituzioni internazionali. Rendili tutti artigiani di pace e di giustizia per il tuo Regno.
PADRE MISERICORDIOSO, ASCOLTACI.

Padre, che ci chiedi di essere uno come tu sei uno con il tuo figlio Gesù, aiutaci a costruire l’unità e la concordia nelle nostre famiglie, comunità, ambienti di lavoro, città, nazioni, mondo intero.
PADRE MISERICORDIOSO, ASCOLTACI.

Padre, dal volto misericordioso e benevolo a tutti, fa’ che nel rispetto reciproco, sappiamo scoprire la ricchezza della diversità imitandoti nell’amore.
PADRE MISERICORDIOSO, ASCOLTACI.

Padre, infondi in noi il coraggio di imitare tuo figlio Gesù, che si è donato sulla croce per tutti, nell’impegno quotidiano a far crescere nella società la civiltà dell’amore.
PADRE MISERICORDIOSO, ASCOLTACI.

Dalla chiusura in noi stessi, Liberaci, O Signore
Dalla paura del diverso e dell’ignoto, Liberaci, O Signore Dallo spirito di divisione, Liberaci, O Signore
Dalla menzogna e dalla falsità, Liberaci, O Signore
Dal disinteresse per il bene comune, Liberaci, O Signore Dall’indifferenza, Liberaci, O Signore
Dal rifiuto del dialogo, Liberaci, O Signore
Dal disprezzo della vita, Liberaci, O Signore
Dall’incuria e disattenzione per la natura, Liberaci, O Signore Dalla carenza di speranza, Liberaci, O Signore
Con Santa Caterina da Siena preghiamo:
Spirito Santo vieni nel mio cuore;
per tua potenza, O Dio, attiralo a Te,
e concedimi carità con timore,
custodiscimi Cristo da ogni cattivo pensiero,
riscaldami e infiammami del tuo dolcissimo amore così che ogni pena mi sembrerà leggera.
Santo mio Padre e dolce mio Signore,
ora aiutami in ogni mio ministero.
Cristo amore! Amen!

“O Trinità eterna, nel lume della fede acquisto la sapienza nella Sapienza del Verbo, tuo Figlio; nel lume della fede sono forte, costante e perseverante; nel lume della fede spero; esso non mi lascia venire meno nel cammino. In questo lume conosco e mi vieni rappresentato Tu, sommo e infinito Bene, Bene sopra ogni bene, Bene felice, Bene incomprensibile, Bene inestimabile, Bellezza sopra ogni bellezza, Sapienza sopra ogni sapienza; anzi tu sei la stessa Sapienza. Tu, cibo degli angeli, ti sei dato agli uomini con fuoco d’amore.
Tu, vestimento che ricopri tutte le nudità, dai da mangiare agli affamati con la tua dolcezza. Sei dolce senza alcuna amarezza….Vesti me di Te.Verità eterna, sì che io corra questa vita mortale con vera obbedienza e col lume della santissima fede, del quale lume sembra che di nuovo inebri l’anima mia”.
Caterina da Siena, Dialogo, cap. 167