Il capitolo generale dei domenicani, che si è aperto in Vietnam l’8 luglio, ha eletto Gerard Timoner III nuovo maestro dell’Ordine dei Predicatori

Gerard Francisco Timoner III, 51 anni filippino, è il primo asiatico ad essere eletto maestro dei domenicani. “L’essenza della Chiesa – ha detto subito dopo la nomina –  è la comunione, concretizzata in modo straordinario quando i fratelli celebrano l’Eucaristia”.
Una comunione di fratelli
“Noi domenicani dobbiamo servire la Chiesa con ciò che siamo: una comunione di fratelli. Dobbiamo aiutare questa Chiesa a diventare una forte comunione. Non dobbiamo guardare continuamente a noi stessi, ma alla Chiesa, che dobbiamo aiutare a servire e costruire”. “I frati, quando sono venuti a congratularsi con me dopo l’elezione – ha aggiunto – mi hanno detto che pregavano per me e questo mi ha dato il coraggio di assolvere alla mia missione”.
Uno sguardo non europeo
Per Miguel Ángel del Río, vicario del maestro dell’Ordine, Gerard Timoner III può portare molte cose buone ai domenicani, tra cui uno sguardo non europeo: “La grande maggioranza dei maestri dell’Ordine sono stati europei, quindi il suo è un modo diverso di vedere le cose”. Nel 2014, il neo maestro dei domenicani era stato nominato da Papa Francesco membro della Commissione teologica internazionale istituita da Papa Paolo VI l’11 aprile 1969 per aiutare la Santa Sede nell’esame delle questioni dottrinali di maggior importanza e attualità.
(Andrea Lo Monaco – vaticannews.va)