Il dovere del non-studio

Sono un frate studente e lo studio per me deve essere l’occupazione principale, nel quadro della vita religiosa domenicana. Per questo voglio ricordare a

Gli ottocento anni di San Domenico di Bologna

Giusto ottocento anni fa, proprio qualche giorno prima di Pasqua, i frati Predicatori che l’anno prima, nel 1218, si erano installati nel convento di

La giornata del frate studente

“Prima di tutto, fratelli carissimi, si ami Dio e poi il prossimo, perché questi sono i comandamenti che principalmente ci sono stati dati”. Questo

Lettera del Maestro dell’Ordine per il sesto centenario di San Vincenzo Ferrer

“Predica alla maniera degli apostoli!” Queste parole di Cristo rivolte a Vincenzo Ferrer esprimono tutta la sua vita. La sua vita di frate predicatore,

Nulla di nuovo sotto il sole?

Considerazioni dal noviziato domenicano in Milano Nulla di nuovo sotto il sole, affermava rassegnato Qohelet (Qo 1,9). Noi invece veniamo dopo Colui che ha

Quaresima

Ciò che è precipuo della religione cristiana è la salvezza nella croce di Cristo, per cui l’Apostolo dice: ”Io ritenni infatti di non sapere

Intervista a fra Marco Rainini

Fra Marco, tu hai studiato all'istituto tecnico e come tecnico hai anche lavorato. Poi, a un certo punto, hai deciso di fare l'università... Che

Il mondo degli innominati

Quasi tutti gli uomini per noi sono innominati. Nhung, del Vietnam, e Mirko, di San Giuliano, sono per noi dei perfetti sconosciuti. Per il

Coraggio, alzati, ti chiama!

Una giornata in prenoviziato “Coraggio, alzati, ti chiama!” (Mc 10, 49). Queste parole, rivolte al cieco Bartimeo, risuonano da secoli nel cuore di coloro

PoeticaMente

Vieni e porta un amico «La poesia porta l’acqua al mulino della religione»: non si può separare a posteriori ciò che, a priori, nasce

Load More Posts